Seguici

Ciao! Sono L8-M9, il tuo droide personale. Cosa stai cercando?

Pianetini
rosalinda cannavò conferma procura aresgate
©Mediaset

TV

Rosalinda Cannavò: in procura conferma l’AresGate

L’ex gieffina non ritratta quanto affermato nella casa più spiata d’Italia

Tempo di lettura: 2 minuti

Rosalinda Cannavò in procura conferma l’AresGate. Dopo le pesantissime affermazioni fatte nella casa del GF Vip, taciute a un certo punto a causa della diffida da parte di Alberto Tarallo, il “Lucifero” di questa brutta storia, Rosalinda decide di confermare quello che ci ha sconvolto appena iniziato il programma. Ricordiamolo grazie ai tweet di Joseph Fisher e CinguettaTV.

La bella attrice siciliana questi giorni è stata convocata dal pm Andrea Villani per chiarire la vicenda, ma pare che non abbia negato ciò che ha detto riguardo la misteriosa scomparsa di Teodosio Losito.

COSA DICONO I GIORNALI

Sul Corriere della Sera si legge:

Trapela anche che Rosalinda Cannavò, alias Adua Del Vesco, anziché ritrattare quanto ammesso, per imprudenza o calcolo, in quella diretta tv, avrebbe grosso modo confermato la sostanza delle sue dichiarazioni, che lasciavano supporre l’esistenza di una sorta di setta agli ordini di un malefico Innominato (si fa per dire, era chiaro che parlavano di Tarallo), alloggiata nella villa di Zagarolo in cui il povero Teo Losito si impiccò al termosifone.

LEGGI ANCHE > ISOLA DEI FAMOSI 2021: SECONDA PUNTATA (+ ASCOLTI)

Anche Il Messaggero riporta la notizia:

(…) E l’attrice davanti al pm ha confermato quanto detto pubblicamente durante quella chiacchierata mandata in diretta dal Grande Fratello vip in una conversazione con l’altro ospite della casa, Massimiliano Morra. I due parlavano proprio della morte di Losito e la soubrette aveva affermato «Non vivevo più, se non fossi fuggita avrei fatto una brutta fine», sostenendo che Losito fosse stato indotto al suicidio. In quella circostanza la Del Vesco faceva riferimento alla figura di Tarallo e al suo ruolo di manipolatore. Nella chiacchierata «notturna» i due affrontato l’episodio del suicidio del produttore facendo riferimento a una sorta di setta. Tarallo veniva definito l’innominabile portatore del male e dell’energia negativa. 

Dopo la conferma dell’AresGate da parte di Rosalinda Cannavò in procura, speriamo che si venga a capo della questione e che la giustizia faccia il suo corso.

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Butta un occhio qui:

TRASH

Un’isola così noiosa non ce la meritavamo

TRASH

L’isola non vuole decollare. La settimana puntata registra ascolti sempre più bassi

TRASH

Fariba e Ubaldo sono ufficialmente due concorrenti dell'Isola dei Famosi!

TRASH

Awed e Vera Gemma contro tutti

TRASH

Tutti contro il bon bon Gilles