Seguici

Ciao! Sono L8-M9, il tuo droide personale. Cosa stai cercando?

Pianetini
Eurovision 2021
©Eurovision Song Contest

TV

EUROVISION SONG CONTEST 2021: DATE E PAESI

Eurovision Song Contest 2021: le date ufficiali, i Paesi, le canzoni e i cantanti in gara.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Eurovision Song Contest 2021 si farà! Anche se il 2020 ci ha lasciati orfani di un’edizione, dopo varie peripezie escono finalmente le date ufficiali e i Paesi che parteciperanno all’ESC 2021, competizione seguitissima sia in Italia che all’estero.
Ma come si svolgerà la kermesse canora, tutto sommato non troppo europea (ricordate l’Australia e l’Azerbagian?), in questo clima pandemico persistente? Intanto sappiamo che L’ESC 2021 si farà a fine maggio e, in base al tipo di scenario che avremo in quel periodo, si applicheranno delle misure già studiate con largo anticipo, proprio per ridurre al minimo i rischi.

QUANDO INIZIA L’EUROVISION SONG CONTEST 2021? LE DATE

L’Eurovision Song Contest 2021 dovrebbe tenersi il 18, 20 e 22 maggio. Come di consueto i primi due giorni saranno dedicati alle semifinali, mentre l’ultima serata è dedicata alla poco celata “votazione politica” dei cantanti in gara da parte di tutti i Paesi partecipanti e, ovviamente, la proclamazione del vincitore.
Quest’anno si farà a Rotterdam, Olanda, la città nella quale la competizione doveva tenersi lo scorso anno, come vuole la tradizione. Infatti, il paese che vince ospita sempre l’edizione successiva e nel 2019 fu l’olandese Duncan Laurence a vincere con il suo brano Arcade.

ESC 2021: I PAESI PARTECIPANTI

Albania Anxhela Perister con Karma

Australia Montaigne con Technicolour

Austria Vincent Bueno con Amen

Azerbagian Efendi (brano da definire)

Belgio Hooverphonic con The Wrong Place

Bielorussia (da definire)

Bulgaria Victoria (brano da definire)

Cipro Elena Tsagkrinou con El Diablo

Croazia Albina con Tick-Tock

Danimarca (da definire)

Estonia (da definire)

Finlandia Blind Channe con Dark Side

Francia Barbara Pravi con Voilà

Georgia Tornik’e Kipiani con You

Germania Jendrik Sigwart con I Don’t Feel Hate

Grecia Stefania con Last Dance

Irlanda Lesley Roy con Maps

Israele Daði & Gagnamagnið con 10 Years

Italia Maneskin con Zitti e buoni

Lettonia Samanta Tīna (brano da definire)

Lituania The Roop con Discoteque

Macedonia del Nord Vasil con Here I Stand

Malta Destiny (brano da definire)

Moldavia Natalia Gordienko con Sugar

Norvegia Tix con Fallen Angel

Paesi Bassi Jeangu Macrooy con Birth of a New Age

Polonia (da definire)

Portogallo (da definire)

Regno Unito James Newman (brano da definire)

Repubblica Ceca Benny Cristo con Omaga

Romania Roxen con Amnesia

Russia (da definire)

San Marino Senhit (brano da definire)

Serbia Hurricane con Loco loco

Slovenia Ana Soklič con Amen

Spagna Blas Cantó con Voy a quedarme

Svezia (da definire)

Svizzera con Gjon’s Tears

Ucraina Go_A con Šum

LEGGI ANCHE > SANREMO 2021: VINCONO I MANESKIN

ESC 2021: COME SI FARÁ?

Esistono tre ipotetici scenari per dar luogo alla manifestazione:

1) quello attuale, ovvero mantenendo il distanziamento sociale, controlli serrati e tamponi a gogo per la sicurezza di tutte le maestranze coinvolte. Come è successo al povero Irama durante il Festival di Sanremo, chi non può essere fisicamente presente parteciperà alla competizione attraverso un’esibizione registrata. Durante la finale il pubblico potrebbe essere ridotto oppure completamente assente;
2) evitare i viaggi non necessari, tenendo in presenza i presentatori in diretta, con un pubblico ridotto e  trasmettendo solo esibizioni registrate;
3) manifestazione completamente virtuale e senza pubblico.

Nonostante tutte le difficoltà Sietse Bakker, produttore esecutivo di TV NPO, NOS e AVROTROS, reti che ospiteranno l’evento, ci ha tenuto a rilasciare questa dichiarazione:

Puntiamo a rendere il miglior Eurovision Song Contest possibile date le circostanze, cercando di restare il più flessibili possibile. Il nostro obiettivo è portare i 41 artisti a Rotterdam a esibirsi tutti sullo stesso palco e accogliere i giornalisti per coprire il Concorso.

E noi lo speriamo! Non vediamo l’ora di urlare “LAAATVIA” e di rivedere la queen di tutte le inviate, LEI:

inviata australia eurovision

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Butta un occhio qui:

TV

Tutte le ultime news sull'evento canoro 'più politico' d'Europa