Seguici

Ciao! Sono L8-M9, il tuo droide personale. Cosa stai cercando?

Pianetini
katherine heigl
Photo by Michael Desmond/Walt Disney Television via Getty Images

SERIE TV

KATHERINE HEIGL: IL SUO ADDIO A GREY’S ANATOMY

L’attrice che interpretava Izzie Stevens afferma di aver sbagliato ma non si pente della sua scelta

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo solo un anno dall’addio a Grey’s Anatomy di Justin Chambers (Alex Karev), a Entertainment Tonight Katherine Heigl finalmente rompe il silenzio sulla sua scelta di abbandonare la serie.
Due abbandoni per i fan non facili da digerire, anche se ormai abbiamo imparato a non affezionarci troppo ai personaggi di Shonda dal momento che li fa fuori manco fosse Game of Thrones.

COSA HA DETTO SU KAREV (SPOILER!)

Prima di raccontare al pubblico come mai lasciò la serie, ormai più di dieci anni fa, Izzie ha dichiarato di non aver visto l’episodio in cui Karev esce di scena per ricongiungersi a lei in Kansas. Perché ricordiamolo, nella quinta stagione, dopo essere sopravvissuta al cancro, Izzie fa congelare il seme di Alex dal quale sono nati due gemelli.

Ma dalla dichiarazione della Heigl non capiamo se lei ignori questo dettaglio per niente secondario:

Ma non stava insieme a qualcuno? Non ti sembra una mossa da str***o?

Speriamo di non dover aspettare altri dieci anni per scoprirlo!

I MOTIVI DEL SUO ADDIO (SPOILER FREE)

Riguardo al suo addio invece, l’attrice ha dichiarato di essersi pentita ma di aver comunque fatto la scelta migliore per lei e la sua famiglia.

A distanza di anni chiarisce le sue motivazioni:

So che c’è un modo migliore per affrontare queste cose rispetto al mio. Avrei potuto gestirlo con più grazia. In realtà non mi pento di aver lasciato Grey’s Anatomy, ho fatto la cosa giusta per me e per la mia famiglia, ma rimpiango per il dramma intenso che ho vissuto in quel momento.

Se avessi saputo qualcosa sulla meditazione allora, o avessi parlato con un terapista o qualcuno che potesse aiutarmi a superare alcune delle paure in cui ero immersa, penso che sarei stata più calma nel modo in cui mi sono posta dei limiti che avevo bisogno mettere per crescere. Certamente rimpiango di non aver imparato prima come gestire meglio la mia ansia. Vivere a quel livello elevato di ansia… ha creato in me un atteggiamento difensivo e diffidente e presumevo che le persone fossero contro di me.

E infatti, le catfight con i produttori e alcune battutite di Shonda Rhymes non sono mancate. Quando nel 2010 Katherine Heigl vinse l’Emmy Award per l’interpretazione della specializzanda malata di cancro, nell’edizione successiva l’attrice fece ritirare la candidatura perché riteneva che, per la sesta stagione, non aveva avuto materiale a sufficienza per essere all’altezza di una nomination.
Da li la sua nomea di attrice “difficile” e un po’ snob come piace a noi. Adoriamo follemente chi sfida lo showbiz di Hollywood!

Ma Shonda in fondo non l’hai mai perdonata del tutto. Durante un’intervista a The Hollywood Reporter quando le fu chiesto che aria si respira su set di Scandal rispose:

Non ci sono Heigl in questo contesto…niente stro***** o persone odiose. Non ho tempo per queste cose.

Volano piatti e stracci ma a noi non interessa, speriamo sempre in un ritorno di Izzie in Grey’s Anatomy, e a darci la speranza è la stessa Heigl che a Entertainment Tonight, in merito a questo, risponde “mai dire mai”.

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Butta un occhio qui:

SERIE TV

La puntata di "Grey’s Anatomy" che ha fatto sognare i fan di "Streghe". Moltissimi i rimandi alle sorelle Halliwell

SERIE TV

Ci lascia a 96 anni l’icona hollywoodiana conosciuta dal pubblico più giovane per il ruolo di Ophelia Arkness, madre di Annalise Keating (Viola Davis)...